Chiara Resente

Dott.ssa

Chiara Resente

Ginecologo

Svolge attività di Specialista:

  • Ambulatorio ginecologico;
  • Patologia cervicale;
  • HPV;
  • Colposcopia.

Esperienza lavorativa

Tirocinio post laurea – Da Aprile 2002 a Settembre 2002 presso l’Azienda Ospedaliera di Padova (Medicina Interna, Chirurgia Generale, Pediatria, Ginecologia, Pronto Soccorso, Medicina di Laboratorio)

Frequenza in reparto – Presso il Dipartimento di Scienze Ginecologiche e della Riproduzione Umana della Clinica Ginecologica di Padova da Gennaio 2000 fino a Dicembre 2008

Attività presso Clinica Ginecologica di Padova

Partecipazione alle attività assistenziali e di ricerca, con frequenza in:

  • Sala Parto (assistenza a travagli e parti spontanei e operativi, chirurgia riparativa di episiotomie e lacerazioni, secondamenti manuali e partecipazione a tagli cesarei una parte dei quali eseguiti come primo operatore affiancato da tutor);
  • Sala Operatoria (con partecipazione agli interventi chirurgici laparotomici, laparoscopici, vaginali, RCU per Aborto, prelievi ovocitari, conizzazioni con ansa diatermica e a lama fredda);
  • Reparti di degenza di ginecologia e ostetricia;
  • Ambulatorio di procreazione medicalmente assistita;
  • Ambulatorio di Ginecologia Oncologica preventiva di 2° livello con esecuzione di Pap-Test, citologie endometriali, colposcopie, biopsie portio, escissioni con ansa diatermica e lama fredda da Gennaio 2006 fino a Dicembre 2008
  • Ambulatori di Ostetricia e Diagnosi Prenatale: visite, amniocentesi e villocentesi, ecografie pelviche transvaginali, ecografie ostetriche di primo livello del 1°, 2° e 3° trimestre
  • Pronto Soccorso (Turni di guardia)

Partecipazione ai seguenti servizi:

  • Centro Menopausa da Gennaio 2000 a Maggio 2003 (dott. Mozzanega)

Attività presso Clinica Ginecologica dell’Azienda Ospedaliera di Padova

Partecipazione ai seguenti servizi:

  • Centro di Procreazione Medicalmente Assistita da Giugno 2003 a Marzo 2005 (Prof. G. Ambrosini)
  • Ambulatorio Ecografia da Gennaio 2007 fino a Dicembre 2008 (prof. D’Antona)
  • Ambulatorio Patologia Vulvare da Maggio 2007 fino a Dicembre 2008 (dott. Becagli)
  • Ambulatorio per le gravidanze a rischio da Gennaio 2007 fino a Dicembre 2008 (prof. Paternoster)
  • Ambulatorio per le pazienti trapiantate da Gennaio 2007 fino a Dicembre 2008 (prof. Paternoster)M
  • Medico frequentatore presso l’Ambulatorio di Ginecologia Oncologica preventiva di 2° livello dal 2009 al 2012
  • Medico specialista ambulatoriale interno da Aprile 2020 ad oggi responsabile del I e II livello dello screening della cervice uterina e dell’Ambulatorio di 2° livello della Patologia Cervico-
  • Vaginale e Vulvare

Attività presso U.O.C. Ostetricia Ginecologia – P.O. di Mirano – AULSS 3 Serenissima

  • Ambulatorio per le gravidanze a rischio da Luglio 2009 al 2012
  • Ambulatorio di Screening di 2° livello della Patologia Cervico-Vaginale da Febbraio 2010 ad Aprile2020
  • Ambulatorio di Sonoisterografia da Settembre 2010
  • Ambulatorio di Ecografia Ginecologica da Luglio 2009
  • Ambulatorio ostetrico-ginecologico
  • Ambulatorio di Ecografia ostetrica del I trimestre

Attività presso A.I.E.D. – Mestre – Venezia

Oltre ad il normale ambulatorio ostetrico-ginecologico, ecografie del I e III trimestre, ecografie ginecologiche, il 2° livello della Patologia Cervico- Vaginale e Vulvare (colposcopie, biopsie portio, escissioni con ansa diatermica, diatermocoaglulazioni) da Gennaio 2009 ad oggi

Attività presso AULSS 6 Euganea

Attività consultoriale ( ambulatorio ostetrico e ginecologico) da Aprile 2018

Pubblicazioni

  • Human papilloma virus infection and cervical intraepithelial neoplasia in transplanted patients

    D M Paternoster, M Cester, C Resente, I Pascoli, K Nanhorngue, F Marchini, P Boccagni, U Cillo, R Ribaldone, E Amoruso, N Cocca, V Cuccolo, M Bertolino, N Surico, P Stratta

    Progress in diagnosis and treatment has led to an increased number of transplantation patients who consequently have immunological depression and emergence of tumors. The incidence of cervical neoplasia, according to previous studies, is 11%; this tumor is the only one that can be investigated by screening before and after a graft. Our purpose was to evaluate whether transplanted patients showed an increased incidence of genital human papilloma virus (HPV) infection and whether this infection produced greater progression of disease in cases of low-risk HPV infections. Our study involved 151 transplant patients who underwent Papanicolaou (Pap) and HPV tests. Patients listed for grafts underwent Pap and HPV tests 6 months before and 6 months after transplantation. All patients had negative Pap tests before their grafts. After their grafts 16 patients (10.59%) had negative Pap tests, but positive viral typing. Eleven patients (7.28%) showed positive Pap tests, 6 of whom had low-grade squamous intraepithelial lesion (SIL) and 5 patients high-grade SIL. The final HPV infection incidence (15.23%) was consistent with the literature. The incidence of lower female genital tract intraepithelial lesions (7.28%) was higher than the healthy population or analogous studies (4.5%-8.5%). We showed a constant association between high-risk HPV infection and gynecologic intraepithelial neoplasia, whereas there was no association between low-risk broods HPV infection and neoplasia. In conclusion, screening should start at almost 6 months before grafting to avoid an irreversible situation that is difficult to treat.

    2008

    PMID: 18675077