Controlli ginecologici

9 articoli individuati

  • Contraccettivo sottocutaneo

    Il dispositivo sottocutaneo è un metodo contraccettivo altamente efficace e a lunga durata che permette di evitare gravidanze indesiderate in maniera sicura

  • Visite ginecologiche ed ostetriche - Padova Studio Ambrosini

    Prima o poi, nel corso della vita, diventa necessario per la donna ricorrere ad un ginecologo. Affidarsi a ginecologi esperti è fondamentale per la propria salute.

  • Cos'è il pap test e quando farlo ginecologo padova

    Il PAP test (o Papanicolau test) è un esame di screening utilizzato in ginecologia per identificare patologie benigne o maligne della cervice uterina (anche detta collo dell’utero).

  • Ecografia pelvica e transvaginale - Padova Studio Ambrosini

    L’ecografia pelvica e transvaginale sono due metodiche di indagine ginecologica che prevedono l’utilizzo di una sonda ecografica.

  • Ecografia mammaria Studio Ambrosini Padova

    L’ecografia mammaria è una indagine diagnostica ginecologica che consiste nello studio ecografico del seno.

  • HPV DNA test Padova Studio Ambrosini

    L’HPV DNA test è un esame diagnostico che viene effettuato tramite prelievo di materiale cellulare dalla cervice uterine (o collo dell’utero) al fine di identificare la presenza del Papilloma Virus (HPV).

  • Tampone Vaginale Studio Ambrosini Padova

    Un tampone vaginale (o tampone vagino-cervicale) è un esame diagnostico ginecologico che consiste di un prelievo vaginale o cervicale al fine di identificare microrganismi responsabili di infezioni.

  • Colposcopia Studio Ambrosini Padova

    La Colposcopia è un esame diagnostico ginecologico che permette la visualizzazione e lo studio della cervice uterina, anche detta portio o collo dell’utero.

  • Isterosonografia e Isterosonosalpingografia Studio Ambrosini Padova

    La isterosonografia (anche detta sonoisterografia) e l’isterosonosalpingografia (anche detta sonoisterosalpingografia) sono due esami diagnostici ginecologiche che prevedono lo studio della cavità uterina, il primo, e anche delle salpingi, il secondo, utilizzando una sonda ecografica e un mezzo di contrasto.