Ginecologia Estetica e Funzionale: cos'è, patologie, trattamenti

Ginecologia Estetica e Funzionale

La Ginecologia Estetica e Funzionale è una branca della medicina che si occupa della salute e del benessere delle donne a livello genitale, focalizzandosi sia sugli aspetti estetici che funzionali. Come vedremo, questo campo interdisciplinare comprende una vasta gamma di trattamenti e interventi mirati a migliorare sia l’aspetto che la funzionalità degli organi genitali femminili. Una vera rivoluzione nel campo della ginecologia femminile.

Cos’è la Ginecologia Estetica e Funzionale?

La Ginecologia Estetica e Funzionale è una sotto-disciplina della ginecologia che si concentra sul miglioramento estetico e funzionale dell’apparato genitale femminile. Questo campo è nato dalla necessità di fornire alle donne soluzioni per affrontare una serie di problemi legati alla salute e al benessere intimo.

Mentre la ginecologia tradizionale si concentra principalmente sulla diagnosi e il trattamento delle patologie ginecologiche, la ginecologia estetica e funzionale amplia il suo campo di azione per includere anche interventi mirati al miglioramento dell’aspetto estetico e alla funzionalità degli organi genitali a seguito di cambiamenti causati da condizioni fisiologiche o patologiche.

Cause dei cambiamenti a livello genitale

I cambiamenti a livello genitale possono essere influenzati da una serie di fattori:

  • età e invecchiamento: con l’avanzare dell’età, è comune che le donne notino alterazioni nella forma e nella tonicità dei tessuti vulvo-vaginali, così come variazioni nella lubrificazione e nella sensibilità sessuale;
  • gravidanza e parto: le gravidanze e il parto possono causare lacerazioni vaginali e perdita di tono muscolare;
  • genetica;
  • cambiamenti ormonali e in particolar modo la diminuzione dei livelli di estrogeno: le fluttuazioni ormonali legate a particolari condizioni come la menopausa possono portare a secchezza vaginale e perdita di elasticità dei tessuti. In particolare, gli estrogeni sono ormoni fondamentale per il mantenimento della salute del tessuto vaginale e, quando questi diminuiscono fisiologicamente, la zona genitale tende ad assottigliarsi e a diventare molto più fragile;  
  • condizioni mediche preesistenti;
  • irritazioni dolorose e invalidanti;
  • traumi fisici.

Patologie ginecologiche trattate

La ginecologia estetica e funzionale affronta una vasta gamma di patologie e disturbi legati all’apparato genitale femminile. Tra le patologie più comuni trattate vi sono:

  • Lichen sclerosus: una condizione infiammatoria della pelle che colpisce principalmente la vulva;
  • Prolasso genitale: un abbassamento degli organi pelvici causato dalla debolezza dei muscoli e dei legamenti che sostengono l’utero, la vescica o il retto;
  • Dispareunia: dolore durante i rapporti sessuali;
  • Atrofia uro-genitale: condizione caratterizzata dalla perdita di elasticità e lubrificazione dei tessuti vaginali e uretrali, spesso associata alla menopausa e alla diminuzione degli estrogeni;
  • Infezioni ricorrenti: episodi ripetuti di infezioni vaginali, come la candidosi o la vaginosi batterica, che possono essere causate da squilibri della flora batterica o da fattori come lo stress o l’uso di antibiotici;
  • Alterazioni della forma estetica dei genitali esterni: possono includere ad esempio l’ipertrofia delle piccole labbra, ovvero un’eccessiva crescita delle labbra vaginali interne, che può causare disagio fisico e psicologico nelle donne. Così come altre asimmetrie o variazioni nella forma dei genitali esterni;
  • Vulvodinia: condizione caratterizzata da dolore cronico o fastidio nella zona vulvare, spesso associata a sensazioni di bruciore, prurito o dolore durante i rapporti sessuali;
  • Ipotonia delle grandi labbra: perdita di tono muscolare e flaccidità delle labbra vaginali esterne, che può essere associata all’invecchiamento o a cambiamenti ormonali;
  • Incontinenza urinaria: perdita involontaria di urina, che può essere causata da debolezza dei muscoli pelvici, danni ai nervi o altre condizioni mediche;
  • Lassità delle pareti vaginali: si verifica quando i muscoli e i tessuti che sostengono la vagina si allentano, spesso a causa della gravidanza, del parto o dell’invecchiamento;
  • Cicatrici vulvo-vaginali: possono derivare da interventi chirurgici, traumi o infezioni, e possono causare dolore o disagio durante i rapporti sessuali o altre attività quotidiane;
  • Condilomatosi vulvo-vaginale: condizione causata dal virus del papilloma umano (HPV), caratterizzata dalla comparsa di escrescenze cutanee o verruche genitali;
  • Cistite interstiziale: condizione dolorosa della vescica caratterizzata da dolore pelvico cronico, urgenza urinaria e frequenza urinaria aumentata, senza infezione batterica evidente;
  • Alterazioni della pigmentazione vulvo-perianale: alterazioni che possono includere iperpigmentazione o depigmentazione della pelle nella zona vulvo-perianale, causate da fattori genetici, ormonali o ambientali.

Quando ricorrere alla Ginecologia Estetica e Funzionale?

Le donne ricorrono alla ginecologia estetica e funzionale per una serie di motivi, tra cui il desiderio di migliorare l’aspetto estetico dei genitali, il trattamento di patologie che influenzano la salute e il benessere intimo, e il recupero della funzionalità sessuale dopo eventi come la gravidanza e il parto. Molte donne trovano beneficio anche da interventi estetici minori per correggere difetti congeniti o risultati di traumi, migliorando così la loro autostima e il loro benessere psicologico. La ginecologia estetica e funzionale è rivolta a donne di tutte le età, purché venga sempre effettuata con la giusta consapevolezza e dopo aver compreso e assimilato tutte le informazioni necessarie.

Trattamenti di Ginecologia Estetica Funzionale

I trattamenti di ginecologia estetica e funzionale comprendono una vasta gamma di interventi chirurgici, procedimenti non invasivi e terapie mediche mirate a migliorare sia l’aspetto estetico che la funzionalità degli organi genitali femminili. Tra i trattamenti più comuni vi sono:

  • Labioplastica;  
  • Vaginoplastica;
  • Laserterapia;  
  • Iniezioni di filler o biostimolante;
  • Iniezioni di PRP (Plasma Ricco di Piastrine);
  • Radiofrequenza;
  • Escissione di neoformazioni
  • Elettroporazione;
  • Seduta con HIFEM;
  • Carbossiterapia;
  • Whitening vulvare e perivulvare.

Rischi e complicazioni della Ginecologia Estetica e Funzionale

La ginecologia estetica e funzionale, come qualsiasi altra branca della medicina che prevede interventi chirurgici o procedimenti medici, comporta dei rischi e delle potenziali complicazioni che è importante prendere in considerazione prima di sottoporsi a trattamenti. Alcuni dei rischi e delle complicazioni associati alla ginecologia estetica e funzionale includono:

  • infezioni;
  • sanguinamento ed ematomi;
  • cicatrici e alterazioni della sensibilità;
  • insoddisfazione estetica o funzionale;
  • problemi urinari o sessuali;
  • effetti psicologici.

È fondamentale che le pazienti interessate a trattamenti di ginecologia estetica e funzionale discutano in dettaglio con il proprio medico dei potenziali rischi e delle complicazioni specifiche associate al trattamento proposto. Inoltre, è consigliabile scegliere un chirurgo o un ginecologo esperto e qualificato, che abbia una vasta esperienza nel campo della ginecologia estetica e funzionale, al fine di ridurre al minimo i rischi e massimizzare i risultati desiderati.

In conclusione, la ginecologia estetica e funzionale rappresenta un campo in continua evoluzione che offre soluzioni innovative per migliorare la salute e il benessere delle donne a livello genitale. Grazie ai progressi nella tecnologia medica e alla crescente consapevolezza dei bisogni delle donne, sempre più donne trovano beneficio dalla consulenza e dagli interventi offerti da questa disciplina. Sia che si tratti di affrontare patologie ginecologiche croniche, migliorare l’aspetto estetico dei genitali o ripristinare la funzionalità sessuale dopo eventi come la gravidanza e il parto, la ginecologia estetica e funzionale offre soluzioni personalizzate per soddisfare le esigenze di ogni paziente.

Altri articoli

  • Biostimolazione e Mesoterapia

    La biostimolazione, anche chiamata biorivitalizzazione, è un trattamento di medicina estetica che consiste nella stimolazione dei tessuti vitali a produrre sostanze fisiologiche responsabili del ringiovanimento.

  • Filler con acido ialuronico

    Il filler con acido ialuronico è uno dei trattamenti di medicina estetica più efficaci, richiesti e famosi e consiste nell’iniezione di acido ialuronico attraverso siringhe apposite nel volto o in altre regioni del corpo.

  • Tossina Botulinica

    La tossina botulinica, anche detta informalmente “botulino”, è un trattamento di medicina estetica tra i più famosi, sicuri ed efficaci che sono disponibili.

  • Peeling chimico

    Il peeling chimico è un trattamento di medicina estetica che consiste in una esfoliazione chimica controllata ottenuta con applicazione di acido.